Il Comune di Mirano aderisce agli Aalborg Commitments

Nel corso dell’ultima seduta (28 novembre) il Consiglio comunale di Mirano ha approvato l’adesione agli Aalborg Commitments, il nucleo di impegni in materia sostenibilità ambientale e partecipazione attiva della cittadinanza rivolti alle amministrazioni locali europee, che discendono dagli assunti di Agenda 21, il programma delle Nazioni Unite su tali temi.

Grazie a questo provvedimento Mirano è sempre più inserita in reti di città in grado di garantirle di svilupparsi e progredire al meglio, affrontando con lungimiranza il futuro, il proprio come quello dell’intero pianeta. La decisione, infatti, è parte del percorso che la Città ha intrapreso con “La Piazza delle Idee” e il progetto “Cittadinanza 20-20-20”, rete fondata con Este e San Donà di Piave con l’intento di unire quei comuni che stanno perseguendo una crescita inclusiva intelligente, attraverso la riduzione degli sprechi, la partecipazione dal basso, la crescita condivisa, rafforzando un’alleanza per la sostenibilità che parta dai Sindaci e che costituisca anche innovazione civica, attraverso la condivisione di buone pratiche e competenze specifiche.

La decisione presa dal Consiglio comunale è di grande importanza perché impegna non solo l’attuale Amministrazione ma anche quelle degli anni a venire ad agire secondo i principi stabiliti dagli Aalborg Commitments. Grazie a questo passo i cittadini miranesi sapranno che ogni decisione e azione politica determinata dal Comune sarà conforme ai principi della sostenibilità ambientale, dell’inclusione, della partecipazione della cittadinanza al processo decisionale, puntando allo sviluppo di una smart city (città intelligente) inserita nel più ampio contesto di una smart land (territorio intelligente).

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *